Associazione

Regolamento interno

DOWNLOAD

Regolamento interno dei musicoterapisti iscritti nell’elenco dell’ Associazione Italiana dei Professionisti della Musicoterapia Umanistico Trasformativa (M.U.T.)

Gli iscritti nell’Elenco dei Professionisti della Musicoterapia Punto di Svolta di seguito abbreviato in Elenco Professionale, dovranno attenersi alle norme e regole del Codice Deontologico e del presente Regolamento Interno. Norme e regole che il musicoterapista dovrà rispettare, osservare e praticare.
Per accedere all’iscrizione nell’Elenco Professionale è necessaria la presentazione della seguente documentazione:

  • Richiesta di iscrizione tramite formale domanda prestampata fornita dall’Associazione Punto di Svolta.
  • Diploma in musicoterapia di un corso di durata almeno triennale.
  • Laurea o Diploma di Scuola media superiore.
  • Competenze musicali medio-alte da verificare tramite esame
  • Curriculum corredato di foto formato tessera.
  • Autocertificazione del percorso formativo corredato da titoli di studio accademici e non, in fotocopia.

Criteri di permanenza ai registro:
La permanenza al Registro Professionale necessita dei seguenti requisiti annuali:
L’obbligo della formazione permanente documentata: almeno 16 ore annue attinenti all’approccio M.U.T., ottenute nei seguenti percorsi:
Autoesperienza musicoterapica
Partecipazione a workshop di improvvisazione musicale in musicoterapia
Partecipazione a iniziative di formazione e aggiornamento su temi a carattere musicoterapico-psicologico-pedagogico-medico
La formazione e l’aggiornamento, oltre alle 16 ore obbligatorie di aggiornamento nella M.U.T., possono verificarsi anche presso altri formatori e capiscuola.
Il musicoterapista iscritto nel Registro Professionale dovrà documentare la supervisione professionale, individuale e/o di gruppo, di almeno 8 ore annue svolta con un supervisore dell’approccio M.U.T.. Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Punto di Svolta dispone ed approva annualmente l’elenco dei nomi dei supervisori riconosciuti.

Gli iscritti al Registro Professionale possono diventare formatori e supervisori
adempiendo i seguenti requisiti:

Formatore in Musicoterapia Umanistico Trasformativa Requisiti:
Diploma in musicoterapia ottenuto dalla frequentazione di un corso almeno triennale
Competenze musicali medio-alte, verificabili attraverso un esame che comprende:
Elementi di armonia.
Esecuzione di uno o più brani musicali scelti dall’esaminando.
Improvvisazione musicale.
La commissione per gli esami è costituita da almeno tre musicoterapisti iscritti nel Registro Professionale della Associazione Punto di Svolta.
Avere partecipato ad almeno n° 9 seminari di improvvisazione musicale clinica
M.u.t. Esperienza clinica con almeno n° 800 ore di attività professionale. e N° 200 ore di formazione in Programmazione Neurolinguistica Umanistico Trasformativa equivalenti al titolo di practitioner in P.N.L.U.T.
Aver frequentato, superandone le verifiche scritte e pratiche, n°6 seminari di Trainer’s Training per formatori, di n°16 ore ciascuno.
N° 3 seminari di trasformazione personale tramite laboratori di Musicoterapia Umanístico Trasformativa. e N° 3 assistenze ai laboratori di musicoterapia condotti da Roberto Ghiozzi

Supervisori in Musicoterapia Umanistico Trasformativa Requisiti:
Essere in possesso dell’attestato come formatore dell’approccio della Musicoterapia Umanistico Trasformativa e della relativa iscrizione nell’Elenco Professionale.
Esperienza clinica con almeno n°1800 ore, in totale, di attività professionale.
N° 60 ore di tirocinio/assistenza alle supervisioni.
E’ possibile svolgere il 30% di tirocinio/assistenza alle supervisioni, con altri supervisori, previa autorizzazione del Consiglio Direttivo dell’Associazione Professionale Punto di Svolta.
N° 3 incontri di Trainer’s Training per supervisori, per un minimo di n°16 ore ciascuno, organizzati dall’Associazione Professionale Punto di Svolta.
Essere in regola con i parametri del Regolamento interno.

Attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi
Formatore e/o supervisore dell’approccio: Musicoterapia Umanistico Trasformativa.
Iscrizione al Registro Professionale “Punto di Svolta” come formatore e/o supervisore.

Rinnovo dell’attestato
L’attestato di competenza ha validità triennale; allo scadere del terzo anno sarà rinnovabile per chi ne farà richiesta, se in possesso dei seguenti requisiti:
essere in regola con il regolamento interno;
accettare di partecipare ad ulteriori approfondimenti e aggiornamenti, secondo lo stato della ricerca, in quanto la musicoterapia umanistico trasformativa non è un modello statico ma un approccio in divenire.

I soci sono tenuti al versamento della quota associativa annuale dell’Associazione Professionale Punto di Svolta
L’adempimento degli obblighi formativi e di supervisione andrà autocertificato.
In caso di inadempienza agli obblighi di aggiornamento e supervisione il Consiglio Direttivo, previa valutazione delle ragioni personali, potrà disporre la sospensione dal Registro Professionale. Il professionista potrà riproporsi al Consiglio Direttivo completando la documentazione.
Ad ogni nuova richiesta di accesso al Registro Professionale, oltre alla documentazione necessaria come da punto 2, la persona dovrà superare un colloquio motivazionale e una prova musicale. Il Consiglio Direttivo valuterà le competenze professionali richieste per l’inserimento nel Registro Professionale.
I rapporti tra i colleghi iscritti saranno alla luce dei valori umanistici a cui la M.U.T. aderisce. Valori etici sui quali i colleghi si confronteranno serenamente seguendo il principio per cui “la mappa non è il territorio”. Per tale ragione, una visione poliedrica si rende necessaria per avvicinarsi il più possibile a ciò che “il fenomeno è”. I rapporti saranno basati sul principio della cooperazione e non della competizione.
|| musicoterapista iscritto nel Registro Professionale promuoverà la Musicoterapia Umanistico Trasformativa presentando, in modo corretto ed accurato, la propria formazione, le proprie esperienze e competenze.

La Mission del musicoterapista M.U.T. è: mettere le proprie competenze professionali e umane al Servizio degli utenti che si trovano nella condizione di trarre vantaggio, per il loro benessere dagli interventi della M.U.T.
|| musicoterapista M.U.T. oltre all’aggiornamento professionale intraprenderà un percorso di autoconoscenza per valorizzare aspetti sconosciuti della propria personalità al fine di raggiungere l’equilibrio necessario per lo svolgimento della professione.
|| musicoterapista sarà propositivo e attivo nella vita dell’Associazione Professionale Punto di Svolta.

Il presente regolamento consta di 13 articoli. Redatto ad integrazione dell’Art. 2 dello Statuto.
Approvato dal Consiglio Direttivo in data 30 ottobre 2010,

Il Presidente Roberto Ghiozzi